Dalla Marmolada a Vaia: effetti territoriali del clima che cambia

Numero minimo di partecipanti: 12

Numero massimo di partecipanti: 25
Partenza prevista da Padova: sabato 11 settembre, ore 14.00

Rientro previsto a Padova: lunedì 13 settembre, ore 19.00
Quota (trasporti in pullman e funivia, alloggio, pasti, ingressi ai musei): 300 euro

Per informazioni: mauro.varotto@unipd.it

 

La Marmolada, “regina delle Dolomiti”, è per tanti motivi un ghiacciaio esemplare: da una parte incarna – per posizione e dimensioni – il destino di buona parte dei ghiacciai alpini e il trend generalizzato verso una rapida estinzione che li interesserà nei prossimi decenni; dall’altra, essa è al centro di contese politiche e interessi economico-turistici che dovranno fare i conti con gli effetti del global warming, come già ora stanno facendo i territori circostanti alle prese con le devastanti conseguenze del ciclone Vaia (2018). 

L’escursione prevede la visita ad uno dei comuni più devastati dal ciclone (Rocca Pietore, BL) e l’ascensione al ghiacciaio della Marmolada e ai capisaldi di misurazione utilizzati dal Comitato Glaciologico Italiano. In caso di bel tempo è previsto un breve tratto su ghiacciaio con utilizzo di ramponi, in caso di maltempo verrà proposto un itinerario alternativo.

 

PROGRAMMA PROVVISORIO

sabato 11 settembre

pomeriggio

Partenza da Padova alle ore 15.00 in pullman, sosta intermedia al Bar Bianco Lattebusche

Arrivo a Malga Ciapela (albergo Baita Dovich) previsto entro le ore 19.00

Cena e introduzione geostorica alla “disputa” sulla Marmolada (con Alberto Carton e Mauro Varotto)

 

domenica 12 settembre

Partenza con funivia da Malga Ciapela a Serauta e Punta Rocca: visita al Museo della Grande Guerra alla Stazione di Serauta; trend evolutivo della ritirata del ghiacciaio e prospettive turistiche.

Pranzo al sacco

Possibilità di discesa con ramponi (solo per esperti con ramponi propri) su ghiacciaio e visita ai teli protettivi e segnali di misurazione

Rientro a Malga Ciapela (albergo Baita Dovich) per la cena e pernottamento

Proiezione documentario sulla tempesta Vaia (con Michele Trentini)

 

lunedì 13 settembre

Partenza da Malga Ciapela verso Rocca Pietore: incontro con il Sindaco di Rocca Pietore e visita ai versanti devastati dalla tempesta Vaia (interviene Raffaele Cavalli), pranzo in loco e rientro in pullman nel pomeriggio entro le ore 18 presso la Stazione ferroviaria di Padova

 

Note logistiche

La quota di 300€ include il viaggio in pullman, il biglietto della funivia A/R, vitto e alloggio in stanza singola con trattamento mezza pensione e pranzo al sacco nella giornata di domenica. In caso di maltempo il programma potrebbe subire variazioni; in caso di forte maltempo l’escursione potrebbe essere annullata con preavviso minimo di 2 giorni (in tal caso la quota verrà rimborsata). Il programma dettagliato verrà fornito alla chiusura delle iscrizioni.